Importante vittoria della Roma Vis Nova che si impone 13-11 su Trieste. Segna anche il portiere Nicosia

Nel recupero della prima giornata del girone di ritorno di A1, i leoni capitolini battono Trieste per 13-11 e conquistano tre preziosi punti in chiave salvezza. La roma Vis Nova ha disputato una grande gara, mettendoci la giusta cattiveria per ottenere la quinta vittoria stagionale e salire così in classifica a quota 17, in ottava posizione, scavalcando l’Acquachiara.

Non era un incontro facile, soprattutto dopo le tre sconfitte subite nelle ultime settimane, ma i capitolini hanno affrontato il match con la giusta mentalità e tirando fuori il carattere, trascinati da Gobbi e Pappacena e con il solito ottimo Nicosia a far da guardia tra i legni e che si è concesso anche l’ultima rete segnando da porta a porta.

La partita ha avuto un avvio equilibrato, poi i leoni hanno preso in mano il gioco chiudendo bene primo e secondo parziale (8-5) e allungando ancora alla fine del terzo (10-7). Nel quarto i tanti falli fischiati alla Roma, hanno concesso il rientro in partita degli alabardati che hanno accorciano le distante portandosi sul pareggio (10-10). I leoni hanno stretti i denti riportandosi in vantaggio (12-11) fino a pochi secondi dalla fine quando anche Gianmarco Nicosia dalla propria porta ha tirato la palla verso la porta difesa da Oliva, un metro fuori i pali, scavalcandolo con la parabola. La rete del 13-11.

“E’ una vittoria di tutta la squadra – ha commenta Luigi Gobbi, autore di 5 reti – ognuno di noi ha dato il 110% contro un grande avversario, non era facile visto il momento, ma soprattutto dopo aver subito così tante espulsioni, se andiamo a vedere anche gli arbitri ci hanno messo del loro, ma volevamo vincere a tutti i costi”.

Sulla stessa scia Simone Pappacena: “E’ stata una partita incredibile, non ho mai visto una partita condotta con quattro gol di scarto e poi vinta sul filo del rasoio, stavolta è stata la vittoria di tutti, da chi era anche fuori o squalificato. Abbiamo dimostrato di esserci, sono contento anche di essermi ritrovato dopo un inizio di stagione un po’ nervoso”.

IL TABELLINO

Roma Vis Nova – Pallanuoto Trieste 13-11 (parziali 4-2; 4-3; 2-2; 3-4)

Roma Vis Nova: Nicosia 1, Ciotti, Gobbi 5, Delas 1, Gianni 1, Bitadze, Jerkovic 1, Vittorioso 2, Vitola, Pappacena, Migliorati, Briganti 2, Brandoni. All. Calcaterra

Pallanuoto Trieste: Oliva, Podgornik, Petronio 2, Ferreccio 1, Giorgi, Giacomini, Di Somma 1, Rocchi 2, Vukcevic 2, Elez 2 (2 rig.), Mezzarobba, Obradovic 1, Vannella. All. Piccardo

Arbitri: Brasiliano e Castagnola

Note: Sup. num. Roma 12 (7), 16 (4). Usc 3 f. Briganti nel 3 t., Gobbi, Gianni e Vitola nel 4 t.

Redazione

Rispondi